La crisi greca. Una cartina di tornasole delle sfide glocali

Leggi l'articolo di Francesco Samorè sulla Newsletter di Globus et Locus, n.2-2010

La crisi greca - il cui esito futuro, ha scritto Tommaso Padoa-Schioppa, «trasformerà l’Unione europea» - ci appare la manifestazione acuta di fenomeni familiari al pensiero glocalista. Nel dibattito pubblico pochi hanno rilevato che la data dell’11 febbraio, quando il Consiglio europeo ha espresso, nei fatti, la convinzione che «la Grecia non è più unica sovrana in casa sua» (sempre Padoa-Schioppa), era appuntata nell’agenda dei leader europei con un diverso ordine del giorno. Avrebbe dovuto infatti tenersi un briefing sullo stato dell’arte della strategia di sviluppo Europa 2020, che a breve rimpiazzerà la poco fortunata Strategia di Lisbona. (...)